I premi della Lotteria Italia: categorie e somme

I premi della Lotteria Italia: categorie e somme

In Italia si tenta la fortuna in molti modi, e uno dei giochi più amati è certamente la Lotteria Italia. Nonostante la sua attività risalga addirittura agli anni ’30 del secolo scorso, la popolarità della Lotteria Italia aumenta a dismisura con l’abbinamento del format ai programmi Rai, che avviene alla fine degli anni ’50. La Lotteria Italia viene quindi associata a Canzonissima, programma che all’epoca veniva seguito da moltissime persone. Questa tradizione è stata poi confermata anche negli anni a venire, fino ad arrivare ai giorni nostri: non è certo un caso se anche quest’anno la Lotteria Italia è stata abbinata al programma “I soliti ignoti – Il Ritorno”. La data scelta per l’estrazione dei premi vincenti è il 6 gennaio.

Lotteria Italia, tutti i premi

Vincere alla Lotteria Italia – che in precedenza veniva denominata Lotteria di Capodanno, ndr – è quindi il sogno di molti italiani, anche perchè il primo premio può davvero cambiare la vita. Il biglietto vincente si aggiudica infatti la bellezza di 5 milioni di euro, una cifra a dir poco da capogiro. Tuttavia, anche gli altri premi non sono affatto da buttare, anzi: gli altri premi che caratterizzano la prima categoria prevedono comunque l’assegnazione rispettivamente di 2,5, 1,5 e 1 milione di euro, fino ad arrivare al quinto premio che assicura 500.000 euro al biglietto fortunato.

Come detto, questi premi appartengono alla prima categoria, che è quella con il tetto massimo di vincita più alto. Tuttavia, la Lotteria Italia è strutturata per garantire premi in tre categorie: oltre alla prima, che è chiaramente quella più “succulenta”, anche la seconda e la terza mettono in palio delle somme di denaro assolutamente considerevoli e da non disdegnare. L’ammontare delle vincite della prima categoria è già stabilito, mentre per decidere i premi della seconda e della terza categoria ci si orienta in base al numero dei biglietti venduti e quindi al guadagno ottenuto: è una Commissione apposita a stabilire le quote per i premi della seconda e terza categoria.

I biglietti in commercio in tutta Italia sono 10 milioni, suddivisi in venti serie alfabetiche da 500.000 biglietti: si possono acquistare presso qualsiasi rivenditore autorizzato, ovvero bar, tabaccherie, edicole, ricevitorie, autogrill. Da quest’anno il biglietto della Lotteria Italia è acquistabile anche online sul sito ufficiale: il costo è di 5 euro, identico a quello dei biglietti acquistati fisicamente.

Ma come fare per capire se il nostro biglietto corrisponde ad un premio di una delle tre categorie? La procedura è davvero molto semplice. Dopo aver acquistato il tagliando, si deve comunque attendere fino al 6 gennaio, giorno in cui è prevista l’estrazione. Se il numero di serie presente nel nostro biglietto corrisponde ad uno dei numeri di serie estratti, allora il nostro tagliando equivale ad un premio in denaro. Chiaramente, va subito detto che la probabilità è tutt’altro che alta: lo stesso sito internet della Lotteria Italia ricorda a tutti coloro che intendono partecipare che la probabilità di avere il biglietto vincente è una su 11 milioni. Una percentuale che ovviamente si abbassa se si prendono in considerazione anche i premi minori, oppure se si decide di tentare la fortuna acquistando più di un tagliando.

Lotteria Italia, 180 giorni di tempo per ritirare il premio

Come già accennato, l’elenco dei biglietti vincenti viene comunicato durante il programma Rai abbinato alla Lotteria Italia. Nel caso l’utente non riesca a sintonizzarsi sul canale, può comunque prendere visione dell’elenco dei numeri di serie estratti sia sul sito ufficiale della Lotteria che sulla Gazzetta Ufficiale. Inoltre, l’elenco viene pubblicato anche da molti siti e giornali cartacei. Nel caso il biglietto in vostro possesso corrisponda ad uno dei numeri di serie estratti, avete 180 giorni di tempo per riscuotere la vincita. Entro sei mesi dall’estrazione, è necessario presentarsi presso gli Sportelli di Banca Intesa Sanpaolo oppure agli Uffici Premi di Lotterie Nazionali presentando il tagliando originale, perfettamente integro.

Redazione

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x