Superenalotto: come funziona il gioco superstar

Superenalotto: come funziona il gioco superstar

Che il Supernealotto sia il gioco dei milioni non è affatto un segreto, ma una ben nota certezza. In effetti sono tantissimi gli italiani che ci giocano e il loro numerose sembra crescere inesorabilmente di anno in anno. Questo poiché le vincite sono davvero possibili e sono anche tantissime le persone che cercano di trovare il loro biglietto fortunato tra quelli disponibili.

Superenalotto: cos’è?

Si tratta di un gioco molto popolare in Italia, presente in altre versioni anche in altri Paesi del mondo. Nel Bel Paese esso funziona dagli anni ’90 dando agli italiani la possibilità di mettersi alla prova e mettere alla prova anche la loro stessa fortuna. Tale gioco venne ideato dal signor Rodolfo Molo, il quale così cercò anche di dare agli italiani la possibilità di vincere dei consistenti premi senza spendere troppi soldi. Il biglietto per giocare al Supernealotto, difatti, ancor oggi costa pochissimo e anche se la probabilità di vittoria non è affatto alta, sono comunque tantissime le persone che ne approfittano.

Se a questo si aggiunge poi che il Superenalotto ha continuato a svilupparsi in maniera costante durante tutti questi anni, ciò che abbiamo oggi né è una versione migliorata e modificata. Basti pensare al supplemento tradizionale: il SuperEnalotto SuperStar, ovvero un gioco simile anche se leggermente modificato in alcuni punti.

Quest’ultimo venne introdotto solo nel 2006 e da allora ebbe un gran successo poiché con un’aggiunta di 50 centesimi al proprio biglietto del Superenalotto i giocatori sono in grado di aumentare in una maniera piuttosto consistente le proprie possibilità di vincita. Non si può giocare al SuperStar senza prima giocare al Superenalotto nella sua versione classica. Di base, però, le due versioni non sono affatto molto differenti.

Superenalotto: come funziona?

Ogni giocatore può scegliere oppure farsi assegnare automaticamente 7 numeri da giocare al SuperEnalotto. Il gioco aggiuntivo, invece, permette di scegliere o farsi assegnare in automatico un numero extra. A ogni singola estrazione, quando vengono annunciati i 7 numeri del gioco di base, viene scelto anche quello SuperStar.

Si stima che all’incirca il 60% delle raccolte dovute alle vendite della versione SuperStar siano destinate a pagare le vincite e anche per alimentare il fondo di vittoria per i concorsi che saranno svolti nel futuro. I premi che si possono vincere con il Superenalotto sono espressi in soldi. Si vince non solo azzeccando tutti e 7 i numeri della lotterea, ma anche solo 5 o 4 (in tal caso il premio vinto sarà ovviamente minore).

Il gioco SuperStar, invece, permette di vincere dei premi a punteggio oltre che un premio aggiuntivo chiamato SuperBonus. Quest’ultimo è variabile da edizione a edizione, ma generalmente è possibile vincerlo in una maniera decisamente più semplice e veloce. Ogni settimana vengono estratti i numeri del Superenalotto e qualora qualcuno abbia il biglietto fortunato con i numeri giusti vincerebbe il premio in questione.

Quest’ultimo aumenta con le edizioni del Superenalotto: quindi per più tempo non si vince e maggiore sarà il premio. Nella versione SuperStar, se oltre al numero SuperStar s’indovinano 3,4 o 5 numeri del Superenalotto classico, si possono vincere delle somme maggiori. Il funzionamento delle categorie correlate ai premi a punteggio è molto semplice: si hanno 5 stelle (punti) se s’indovinano 5 numeri al lotto classico e il numero SuperrStar; tali punti sono 4 se i numeri indovinati sono 4 e così via a scendere fino a 1 Stella.

Non ci sono, invece, premi della versione SuperStar per coloro che indovinano 6 dei 7 numeri del lotto classico più quello SuperStar: in questo caso, difatti, è previsto il SuperBonus.

Il funzionamento del SuperBonus

Abbiamo già accennato a quest’ultimo prima. Esso consiste in una vincita di ben 2 milioni di euro qualora venissero indovinati 6 numeri del Superenalotto classico, oltre al numero Jolly e a quello Superstar. Nel caso in cui i numeri indovinati fossero 5, con il Jolly e il SuperStar il SuperBonus sarebbe dimezzato e al vincente sarebbe pagato solo 1 milione di euro.

Qualora fossero di più i giocatori che sono riusciti a vincere lo stesso premio, la somma potrebbe essere ripartita in delle parti uguali tra i vari vincitori. E qualora il numero di persone ha indovinato i numeri del lotto fosse molto alto, tanto da superare persino la riserva dei fondi? In questo caso l’importo dei premi da assegnare sarà ricalcolato.

Vincere al Superenalotto è difficile?

In realtà la probabilità di vincere è bassa, ma vale comunque la pena di provare. Difatti, molti di coloro che hanno vinto il premio finale o solo quello parziale al Superenalotto ce l’hanno fatta solo dopo un gran ventaglio di svariati tentativi.

Non bisogna comunque scoraggiarsi e aver fede nel fatto che in un modo o in un altro prima o poi la vittoria arriverà. Se poi si vuole usufruire della versione SuperStar, si può facilmente capire come le possibilità aumentino di molto. Difatti, basta scegliere semplicemente un numero e se quest’ultimo sarà quello giusto, si potrà vincere un premio comunque molto consistente.

Certo, ognuno dovrebbe comunque valutare in base alle proprie necessità ed esigenze se vale la pena di giocare oppure no, ma perché non tentare la sorte?

claudio

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Read also x